Friburgo: L’economia verde migliora la qualità della vita

Friburgo è da decenni considerata la città più solare d’Europa, ospita centri di ricerca, aziende, università attive nel campo. Qui si sperimentano soluzioni che poi vengono adottate nel resto d’Europa.

In particolare il quartiere di Vauban fu progettato come quartiere modello per la sostenibilità: edifici a basso consumo, mobilità dolce, produzione di energia da fonti rinnovabili, consumo di suolo zero (perché realizzato su una antica base militare). Il tutto integrato nel verde, anche adibito a orti per la produzione alimentare, privati o comunitari (Schrebergarten). All’interno di Vauban ormai da dieci anni è stato terminato il quartiere solare (Solarsiedlung) dove 15 edifici ospitano 59 abitazioni che producono più energia di quanta ne consumino.

Questi esempi virtuosi hanno consentito all’Unione Europea di introdurre lo standard “Edifici a energia quasi zero” (NZEB, Nearly Zero Energy Building) che sarà obbligatorio per tutti gli edifici pubblici europei a partire dal 2019 e per tutti gli altri edifici a partire dal 2021.

Approfondimenti

Friburgo, città del sole ai piedi della Foresta Nera

Condividi

Bio
Ingegnere ambientale, si laurea con una tesi sugli incentivi all''efficienza energetica attraverso la tariffazione. Ha coordinato diverse campagne di misure dei consumi elettrici e si è occupato di meccanismi legislativi e regolativi per la rimozione delle barriere all''efficienza. Su twitter @gruggieri
€2,670
Obiettivo €10,000
105
Sostenitori
May
25
2014
 
Prossimi Eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.

EuroPaolo Interrail

12 città che vogliamo

Prossima Europa

Appelli firmati

Created by

Email
Print